Delzìo: bene a raddoppio tasse per i fuori corso ()

di Redazione, del 27 luglio 2012

Francesco Delzìo, giovane manager italiano, autore del libro “Lotta di tasse” che sta accendendo in questi giorni l’attenzione di tutti i principali media italiani per via delle provocatorie proposte per l’abbattimento del fenomeno dell’evasione fiscale, plaude all’approvazione da parte del Senato dell’emendamento che prevede la possibilità per gli atenei di raddoppiare le tasse per gli studenti fuori corso:
"L'aumento della tasse universitarie per i fuori corso - dice Delzio - è una misura coraggiosa e innovativa, perché introduce finalmente il principio del merito nell'Università italiana. È giusto far pagare di più a chi usa l'Università come parcheggio, usando le nuove risorse che se ne ricavano per aumentare le borse di studio a favore dei ragazzi meritevoli che non hanno mezzi economici adeguati. Premiare di più i talenti, penalizzando un po' i figli di papà è una strategia efficace sul piano economico, nonché un segnale concreto di speranza per riattivare in Italia l'ascensore sociale, fermo da troppi anni. Dal Governo Monti mi aspetto proprio misure di questo tipo, apparentemente impopolari ma in realtà lungimiranti perché guardano all'interesse nazionale di medio-lungo termine".