Raimondo Cubeddu

La cultura liberale in Italia

Cartaceo
22,80 24,00

Articolato in una parte sulle Caratteristiche e in una sui Protagonisti (tra i quali Alessandro Manzoni, Antonio Rosmini, i ‘liberisti’, Benedetto Croce, Luigi Einaudi, Bruno Leoni), questo libro tratta delle vicende del liberalismo italiano

Articolato in una parte sulle Caratteristiche e in una sui Protagonisti (tra i quali Alessandro Manzoni, Antonio Rosmini, i ‘liberisti’, Benedetto Croce, Luigi Einaudi, Bruno Leoni), questo libro tratta delle vicende del liberalismo italiano e della sua fortuna senza perdere di vista il parallelo sviluppo della tradizione liberale occidentale. Ne risulta che quella che Carlo Antoni riteneva una “questione di natura universale […] una di quelle che travagliano la civiltà del nostro tempo”, ovvero quella distinzione tra liberalismo e liberismo nella quale, sulla scia di Croce, riteneva che “il pensiero italiano avesse mostrato il suo peculiare interesse per la distinzione delle attività dello spirito umano”, si è in realtà rivelata la ‘palla al piede’ del liberalismo italiano. Un qualcosa che ne ha interrotto l’evoluzione della debole ma non spregevole elaborazione precedente e che lo ha praticamente isolato dagli sviluppi nell’età contemporanea. Fino a che, alla fine degli anni Ottanta, anche per via della diffusione di altri modelli filosofici, politici ed economici, e principalmente quelli della Scuola Austriaca, della Scuola di Chicago e della Pubblic Choice, è apparso come da quella sterile interpretazione del liberalismo fosse il caso di staccarsi definitivamente. Magari recuperando e rivitalizzando la tradizione liberale italiana (sia quella laica, sia quella cattolica) precedente a Croce, o sviluppando l’eredita dell’unico pensatore italiano del ’900, Leoni, che abbia avuto un’influenza sulle vicende del liberalismo occidentale.

Indice

Introduzione

Titoli e collocazioni originarie dei saggi

1. Il carattere del liberalismo italiano

1. La filosofia politica del liberalismo italiano

2. Breve introduzione all’italico liberalismo

3. Liberalismo, liberismo e “antistatalismo”

4. I liberisti nella cultura politica italiana

5. Come vive il liberalismo in Italia

6. Sulla possibilità di “regolare” l’innovazione

7. Congetture e provocazioni sul perché siamo soltanto degli ottimi artigiani

 

2. Personaggi e protagonisti

1. Manzoni e la libertà economica

2. Il liberalismo nella filosofia della politica di Antonio Rosmini

3. Croce, gli Austriaci e il liberalismo

4. Carlo Antoni e “gli amici della Mont Pèlerin Society”

5. Sull’“inattualità” del liberalismo crociano

6. Luigi Einaudi e il fondamento della scienza delle finanze

7. Panfilo Gentile e Giovanni Malagodi

8. Bruno Leoni nella cultura politica italiana

9. Domenico Settembrini e il liberalismo

10. L’“umanesimo liberale” di Antonio Zanfarino

11. Vittorio Possenti e i limiti del liberalismo

12. L’«ideAzione» di Domenico Mennitti

13. Antonio Martino, semplicemente liberale

14. Massimo Baldini e i classici del liberalismo

Condividi