Giuseppe Parlato, Andrea Ungari

Le destre nell’Italia del secondo dopoguerra

Dal qualunquismo ad Alleanza nazionale

Il volume affronta analiticamente, nell’arco cronologico che va dal 1944 al 1994, le vicende di quei partiti, movimenti, politici e intellettuali che animarono l’azione politica della composita destra italiana. Partendo dall’esperienza dell’Uomo Qualunque di

Il volume affronta analiticamente, nell’arco cronologico che va dal 1944 al 1994, le vicende di quei partiti, movimenti, politici e intellettuali che animarono l’azione politica della composita destra italiana. Partendo dall’esperienza dell’Uomo Qualunque di Guglielmo Giannini, gli autori, da sempre impegnati nell’analisi della destra politica italiana del secondo dopoguerra, hanno ripercorso l’attività del Movimento Sociale Italiano e del Partito Nazionale Monarchico, ricostruendone i tentativi di realizzare una Grande Destra nel corso degli anni Cinquanta. Non è mancata, poi, la riflessione sulle testate giornalistiche che animarono il dibattito in campo conservatore, il «Candido» di Giovanni Guareschi e «Il Borghese» di Mario Tedeschi, evidenziandone l’atteggiamento nei confronti della questione di Trieste e nella valutazione della stagione del centro-sinistra e del compromesso storico.

Il volume si conclude con l’analisi del percorso che condusse il Msi a trasformarsi in Alleanza Nazionale e con una riflessione sul rapporto tra destra e neofascismo che costituisce uno degli elementi più caratterizzanti dell’esperienza della destra italiana nella Prima Repubblica.

Cartaceo
18,05 19,00

Ebook (epub)
9,49 9,99

Pulisci

Indice

Introduzione di Giuseppe Parlato, Andrea Ungari Giuseppe Parlato La prima destra del dopoguerra. L’Uomo qualunque tra nazione ed Europa Folla o nazione? Contro il nazionalismo e contro la guerra Gli Stati uniti d’Europa Andrea Ungari I monarchici italiani nel secondo dopoguerra I partiti monarchici dopo il 2 giugno 1946: Il Partito nazionale cristiano Il Partito nazionale del lavoro Il Partito nazionale monarchico I monarchici e l’appuntamento elettorale del 1948 I monarchici alla prova dell’inserimento nel sistema Epilogo Giuseppe Parlato L’esordio di Almirante Romualdi, il fondatore Il partito di Almirante «Non rinnegare e non restaurare» Il Patto atlantico: ascoltare la base Il secondo Congresso: Almirante in difficoltà Solo contro tutti Giuseppe Parlato Guareschi, Trieste e la destra possibile Trieste, capitale morale Contro la Dc Pella e De Gasperi Andrea Ungari I progetti di «Grande destra» dalla rinascita democratica alla crisi del governo Tambroni Aggregazioni liberali e qualunquismo Il Blocco delle forze nazionali Il Pli e la Grande destra di Giovanni Messe Conclusioni Andrea Ungari La parabola de «Il Borghese» dal centro-sinistra agli anni di piombo Introduzione 1963-1968: gli anni bui della destra italiana 1969-1973: dalla ripresa della destra al vortice terroristico 1974-1979: la nuova eclissi Conclusioni Andrea Ungari Da Fini a Fini La trasformazione del Movimento sociale italiano in Alleanza nazionale 1987-1995 Introduzione La scelta di Almirante La prima segreteria Fini. Il dibattito culturale… …e l’azione politica concreta La seconda segreteria Fini Conclusioni Giuseppe Parlato Per un’interpretazione del Msi Una strana delegittimazione L’“equivoco” neofascista Le tre anime del neofascismo Dal neofascismo alla destra Fare politica Durare

Rassegna

Eventi

Condividi

Ti potrebbe interessare…