La costruzione sociale dell’Europa. Processi di europeizzazione della società civile

a cura di Cristiano Bee Riccardo Scartezzini

Cartaceo
14,25 15,00

Il volume propone uno sguardo analitico sul processo di europeizzazione della società italiana. Prospettive teoriche e risultati empirici illustrano i cambiamenti di diversi attori della società civile particolarmente esposti all’integrazione europea nel momento storico

Il volume propone uno sguardo analitico sul processo di europeizzazione della società italiana. Prospettive teoriche e risultati empirici illustrano i cambiamenti di diversi attori della società civile particolarmente esposti all’integrazione europea nel momento storico attuale. I risultati negativi dei referendum sul Trattato Costituzionale nel 2005, l’allargamento a due nuovi Stati membri nel 2007 e la controversa ratifica del Trattato di Lisbona, fanno da sfondo e costituiscono il contesto di riferimento del volume. Il libro è diviso in due parti. Nella prima vengono approfonditi e discussi alcuni concetti che rappresentano dei punti essenziali per comprendere la costruzione sociale dell’Europa. La seconda parte ospita invece i risultati empirici provenienti dalla ricerca PRIN-MIUR “Divenire europei. Attori, reti e processi nella costruzione dell’identità europea.” Gli effetti prodotti dal processo di integrazione europea sono stati osservati in alcuni gruppi sociali come gli operatori della informazione, i rappresentanti di interessi economici e della società civile, i militari e gli imprenditori, con il fine di comprendere da un lato il ruolo e le funzioni di questi attori rispetto alle attività istituzionali, dall’altro il formarsi di una identità europea nei soggetti che ne fanno parte.