Andrea Ramazzotti

Il lento avvicinamento

Popolazione, ferrovie e territorio nell'Italia contemporanea

Prefazione di Amedeo Lepore. Premessa di Brian A'Hearn

Cartaceo
16,15 17,00

Sin dall’Unità d’Italia, circa ottomila comuni ordinano la popolazione italiana entro un mosaico cangiante e irregolare. Il volume ne studia le relazioni di tempo e di luogo, ricostruendo l’evoluzione e la distribuzione spaziale della

Sin dall’Unità d’Italia, circa ottomila comuni ordinano la popolazione italiana entro un mosaico cangiante e irregolare. Il volume ne studia le relazioni di tempo e di luogo, ricostruendo l’evoluzione e la distribuzione spaziale della popolazione italiana dal 1861 al 1991. Ne emerge un secolare percorso di migrazioni interne ed esterne, urbanizzazioni e spopolamenti, che hanno condotto il Paese da un’antica distribuzione spaziale all’assetto odierno. Questa ristrutturazione si caratterizza come un lento avvicinamento, una progressiva aggregazione geografica della popolazione, non solo nelle grandi città ma anche nei centri urbani vecchi e nuovi. L’analisi quantitativa di questi andamenti permette anche di rintracciarvi l’influenza delle grandi trasformazioni economiche e sociali del Novecento. Il volume permette così di ripercorrere la storia del Paese da una prospettiva inusuale, gettando nuova luce su alcuni temi fondamentali, dall’industrializzazione al miracolo economico, passando per le grandi migrazioni ed il fascismo. Il volume approfondisce infine, come caso di studio, la costruzione della rete ferroviaria nazionale e propone alcuni primi risultati empirici sui suoi effetti locali e nazionali.

Indice

Introduzione

Scopo della ricerca

Organizzazione del volume

Ringraziamenti

1. Ricostruire la popolazione dei Comuni italiani dal 1861

1. I database geografici per la storia economica e sociale

2. La costruzione del database

3. Accuratezza del dataset

4. Affidabilità e comparabilità dei dati censuari

5. Comuni: insediamenti urbani o rurali?

6. Comuni o città?

7. La rank-size distribution e la legge di Zipf

8. La legge di Gibrat

9. Statistiche spaziali: Global e Local Moran’s I

 

2. Popolazione e territori dal 1861 al 1991

1. Linearità apparente e linearità genuina: 1871 e 1971 a confronto

2. L’Italia settentrionale e l’industrializzazione: 1871-1911

3. Accelerazione e rallentamento delle trasformazioni territoriali: 1911-1951

4. La Golden Age e il grande avvicinamento:

5. La formazione della regolarità di Zipf tra il 1871 e il 1971: Sud e Isole

6. Patterns spaziali nel Mezzogiorno

7. Nord e Sud Italia dal 1971 al 1991

8. Distribuzione spaziale della popolazione nel lungo periodo: alcune conclusioni

 

3. Ferrovie e popolazione in Italia, 1861-1911

1. Il trasporto ferroviario nella storia economica

2. Affrontare i problemi di endogeneità

3. La costruzione della rete, 1861-1911

4. Ferrovia e popolazione: uno sguardo d’insieme

Conclusioni

Glossario statistico-econometrico

Fonti primarie

Bibliografia

Condividi

Ti potrebbe interessare…