Ivo Stefano Germano

La società sportiva: significati e pratiche della sociologia dello sport

a cura di

13,30 14,00

Ancora oggi lo sport non è ben visto. Sicuramente ha acquisito una centralità culturale decisiva, eppure qualcosa manca. Peggio: stona. In una fase di crisi stringente e diffuso malessere sociale s’avverte la grande fatica

Ancora oggi lo sport non è ben visto. Sicuramente ha acquisito una centralità culturale decisiva, eppure qualcosa manca. Peggio: stona. In una fase di crisi stringente e diffuso malessere sociale s’avverte la grande fatica

Ancora oggi lo sport non è ben visto. Sicuramente ha acquisito una centralità culturale decisiva, eppure qualcosa manca. Peggio: stona. In una fase di crisi stringente e diffuso malessere sociale s’avverte la grande fatica a considerare lo sport, al pari di un punto d’appoggio e d’aiuto. Il compito centrale della sociologia dello sport è interrogarsi sullo strano fenomeno,secondo il quale più lo sport riflette i valori di una società, massime, il calcio, meno se tenderà a parlare o ragionare in termini culturali. Le cose che impariamo attraverso il gioco,i posti di lavoro creati dallo sport, i processi di globalizzazione che hanno favorito il mutamento socio-sportivo,la dimensione mediale dello sport,le pratiche di ricerca del benessere dello sport necessitano di un forte e realistico piano di distinzione teorica e metodologica. Nelle contaminazioni,sovrapposizioni, intersezioni di sistemi sociali diversi (economia, diritto,cultura, società) lo sport diventa un dispositivo di educazione e socializzazione,un’istituzione sociale ben radicata ed un oggetto culturale multidimensionale.

X

Condividi