Pierangelo Dacrema

L’economia di Clara

Breve viaggio nella scienza del quotidiano

Cartaceo
12,35 13,00

Sette brevi capitoli caratterizzati da un livello progressivo di difficoltà. Intimamente collegati tra loro, per quanto ciascuno di essi possa essere letto indipendentemente dagli altri. Il linguaggio è semplice ma suggestivo (la voce narrante

Sette brevi capitoli caratterizzati da un livello progressivo di difficoltà. Intimamente collegati tra loro, per quanto ciascuno di essi possa essere letto indipendentemente dagli altri. Il linguaggio è semplice ma suggestivo (la voce narrante è quella bambina di dieci anni), la narrazione è ricca di esempi tratti da storia vera (per esempio, la vita dell’uomo delle caverne) o dalla vita quotidiana (come funziona una banca). Il testo risponde a quesiti specifici (che cosa è la moneta, che sono i prezzi, che cos’è il capitalismo) o di ordine generale (che cos’è un’economia di mercato, perché c’è il divario tra ricchi e poveri, perché un dipinto può valere più di un altro) e chiarisce il ruolo dei grandi pensatori dell’economia (Marx e Keynes). Stile narrativo e approccio sono tali da poter avvicinare grandi e piccini.

Ti potrebbe interessare…