Vincenzo Naymo

Gli “stati” feudali nel Regno di Napoli

Economia società e governo del territorio in Età moderna

Cartaceo
15,20 16,00

Il volume indaga la consistenza, il funzionamento e il ruolo degli stati feudali del Regno di Napoli in Età moderna soffermandosi, in modo particolare, su alcune aree periferiche del territorio nelle quali può essere

Il volume indaga la consistenza, il funzionamento e il ruolo degli stati feudali del Regno di Napoli in Età moderna soffermandosi, in modo particolare, su alcune aree periferiche del territorio nelle quali può essere colto, con maggiore evidenza, il rapporto in apparenza incompatibile, a volte di contrasto ma anche di stretta collaborazione, fra la feudalità, le municipalità e il potere centrale. Dalla ricerca – basata su una vasta e originale esplorazione archivistica – emerge che le vicende di numerosi stati feudali hanno rispecchiato, in più di una occasione, momenti determinanti della complessa costruzione dello stato moderno nel Regno di Napoli. Oltre ad operare un confronto fra le diverse realtà del baronaggio regnicolo, l’indagine penetra virtualmente in uno stato feudale in Età moderna, osservandone dall’interno la struttura, le risorse, l’organizzazione delle attività produttive nonché l’articolazione dei rapporti fra le istituzioni feudali e quelle civiche e le dinamiche sociali interne, non tralasciando neppure l’andamento dei delicati rapporti fra il potere feudale e la nobiltà locale in seno alle varie comunità.

Condividi

Ti potrebbe interessare…