Alan Ebenstein

Friedrich von Hayek

Una biografia. Introduzione di Sergio Noto

Cartaceo
40,00

Un libro appassionante come un romanzo, nelle tempeste e nelle vicende di quasi un secolo di traversie intellettuali. La fedeltà a un’idea nella solitudine. La fama giovanile, poi il lungo oblio, infine la gloria:

Un libro appassionante come un romanzo, nelle tempeste e nelle vicende di quasi un secolo di traversie intellettuali. La fedeltà a un’idea nella solitudine. La fama giovanile, poi il lungo oblio, infine la gloria: questa è la sintetica vicenda di Friedrich August von Hayek (1899-1992) il più grande pensatore liberale del XX secolo, ricostruita con uno stile di immediata comprensione e con abbondanza di documentazione primaria e secondaria da far invidia a qualsiasi testo accademico.Il lavoro di Alan Ebenstein va ben oltre i fatti biografici, entra nel profondo del pensiero di Hayek, nelle sue implicazioni, senza perdere mai il filo della straordinaria unità che l’ha ispirato per quasi cent’anni. Ebenstein per la prima volta dà ad Hayek quello che è di Hayek, con una ricchezza interpretativa che renderà duraturo e pressoché definitivo il presente lavoro.