Luigi Di Gregorio

War Room

Attori, strutture e processi della politica in campagna permanente

Cartaceo
22,80 24,00

War Room. Attori, strutture e processi della politica in campagna permanente è un libro che parla a diversi pubblici: politici di professione e outsider che intendono candidarsi a cariche elettive, professionisti, esperti e consulenti

War Room. Attori, strutture e processi della politica in campagna permanente è un libro che parla a diversi pubblici: politici di professione e outsider che intendono candidarsi a cariche elettive, professionisti, esperti e consulenti politici, studiosi e studenti di comunicazione e marketing politico. L’autore adotta un approccio innovativo e ibrido, combinando teoria e pratica. Convinto che sia essenziale studiare la politica e contemporaneamente immergersi nelle sue dinamiche interne per comprenderla appieno, il libro fonde ricerche accademiche in comunicazione politica, marketing politico, scienza politica, sociologia, psicologia cognitiva neuroscienze con aneddoti e case studies concreti. Questi ultimi sono tratti dall’esperienza diretta in comitati elettorali, partiti politici e istituzioni a livello sovranazionale, nazionale e locale. L’obiettivo del libro è duplice: evidenziare come la conoscenza accademica e l’esperienza sul campo siano utili sia a chi studia, sia a chi pratica la politica e sottolineare come le evoluzioni recenti spingano verso un approccio più “scientifico” e meno “ar tistico” nella gestione della comunicazione politica. La politica in campagna permanente necessita di un approccio strategico, data-based, alla comunicazione e ciò vale sia nella fase della campagna elettorale, sia in quella di governo.

Indice

Introduzione

PARTE I
Comunicazione politica, partiti, leader ed elettori nell’era della campagna permanente

1. Come cambia la comunicazione politica.
Dalla centralità dei partiti alla centralità dell’elettore
Cos’è la comunicazione politica.
Le quattro fasi della comunicazione politico-elettorale 
La Fase 1. Epistemologia della stampa 
La Fase 2. Epistemologia della televisione 
La Fase 3. Epistemologia del digitale 
La Fase 4. Epistemologia del sistema ibrido

2. Come cambiano i partiti.
Dal partito orientato al prodotto al partito orientato al mercato
Cosa sono e cosa fanno i partiti politici 
Funzioni e tipi di partito 
La forma-partito dell’era contemporanea: mediale, personale, digitale 
Dai partiti orientati al prodotto ai partiti orientati al mercato

3. Come cambia la leadership.
Da leader a follower, alla ricerca della fedeltà perduta
Le caratteristiche della leadership politica contemporanea
Il triangolo della leadership. Autenticità, competenza, ordinarietà 
La cerimonia cannibale e la riduzione dei cicli di leadership 
La leadership inspiring e motivante 

4. Come cambiano gli elettori.
Dall’opinione pubblica all’emozione pubblica
La mente politica. Hobbits, Hooligans o Vulcans? 
L’errore di Cartesio
I tipi di comportamento elettorale 
L’elettore contemporaneo, tra costanti e novità 

PARTE II
“Tutti gli uomini del Presidente”. Il marketing politico, nella teoria e sul campo

5. Marketing politico e marketing commerciale. Analogie e differenze
I dilemmi del marketing in politica 
Marketing politico e commerciale.
Un approccio che li avvicina 
Marketing politico e commerciale. Un approccio che li allontana 

6. Marketing politico. Fasi, azioni e concetti chiave
Cos’è un approccio market-oriented in politica 
Capire. Fare ricerca per definire la strategia 
Decidere. Brand strategy, posizionamento, slogan, messaggio e issue ownership 
Agire. Piano di comunicazione, monitoraggio e valutazione in itinere ed ex post

7. La War Room.
Il candidato e l’inner circle
I 10 comandamenti della campagna elettorale 
Il candidato
La famiglia del candidato 
Il kitchen cabinet 
Il campaign manager (o strategist) 

8. La War Room.
L’Air Force, le truppe di terra e le Field Operations 
L’ufficio stampa 
Gli speechwriter 
Il team digital e la data analysis 
Il media trainer e il groomer 
Influencer, testimonial e opinion leader 
Il responsabile politico 
I volontari e i leader molecolari 
La segreteria particolare 
Il responsabile del programma elettorale 
Gli esperti di settore 
I delegati dei partiti 

PARTE III
I due livelli della politica e la necessità di una Control Room permanente

9. Politics vs Policy.
Una politica o due?
L’effetto placebo dell’ipercomunicazione politica 
Il lato oscuro della fast politics.
Il simbolico domina e plasma il reale 
I due livelli della politica. Politics vs. Policy 
Due strade parallele da governare

10. La Control Room permanente di governo
Perché serve una Control Room di governo 324
Il modello West Wing. La versione idealtipica della Control Room 
La Control Room, versione minimal 

Bibliografia 361

Condividi