Umberto Zanotti Bianco

Tra la perduta gente

Cartaceo
5,61 5,90

La raccolta di scritti di Zanotti Bianco costituisce non solo una testimonianza diretta e sofferta della condizione tremenda in cui la gente del Sud versava in un tempo non lontano, nel quale l’Italia già

La raccolta di scritti di Zanotti Bianco costituisce non solo una testimonianza diretta e sofferta della condizione tremenda in cui la gente del Sud versava in un tempo non lontano, nel quale l’Italia già conosceva gli effetti del progresso economico e civile, ma anche una sorta di riepilogo della stagione più fervida della sua vita. Pagine nate tra cronaca e memoria, tra esistenza e storia, nelle quali figure, voci ed episodi danno corpo a una scrittura appassionata e coinvolgente. Figura elevata di mazziniano permeato di spirito religioso, scelse e percorse, con esemplare coerenza, l’impervio sentiero della lotta per i più deboli e perseguitati, convinto com’era della ricchezza dell’humus «di questa terra aspra e dolcissima, arida e lussureggiante, straziata e pur sempre rinnovata».

collana: Scrittori di Calabria, 2006, pp 140
,
isbn: 9788849815559