Angelomichele De Spirito

Sud e famiglia

Cartaceo
9,50 10,00

A cinquant’anni dalla ben nota ricerca del sociologo statunitense Edward C. Banfield sul «familismo amorale», questo saggio di antropologia storica propone un“ritratto” più variegato e aggiornato della famiglia del Sud. Attraverso l’analisi di dati

A cinquant’anni dalla ben nota ricerca del sociologo statunitense Edward C. Banfield sul «familismo amorale», questo saggio di antropologia storica propone un“ritratto” più variegato e aggiornato della famiglia del Sud. Attraverso l’analisi di dati statistici e di fonti documentarie, quali la letteratura religiosa o la poesia in vernacolo, rileva i cambiamenti valoriali e strutturali in essa avvenuti negli ultimi decenni. Con uno sguardo“da vicino”, nella pur cangiante fisionomia attuale, e con uno sguardo“da lontano”, nelle immagini di un secolo da poco trascorso, focalizza soprattutto l’impatto col fenomeno migratorio, la povertà domestica, la condizione della donna in famiglia, l’inculturazione familiare tra vecchi e nuovi modelli, il «familismo critico». Il commento-dibattito dell’autore e dei colleghi Achille Ardigò , Alfonso Maria di Nola (m. 1997), Luigi Maria Lombardi Satriani e Tullio Tentori (m. 2003) sui temi trattati e sulle metodologie usate in un primo organico studio sulla famiglia meridionale, che questo saggio riprende e prosegue, vivacizza, problematizzandole, riflessioni e critiche.

Rassegna

Eventi

Condividi

collana: Collana Scientifica dell'Università di Salerno, bic: JHBC, 2006, pp 162
,
isbn: 9788849814019