Juan Donoso Cortés

Lezioni di diritto politico

Cartaceo
12,35 13,00

In questo volume si presenta per la prima volta tradotta in italiano l’opera più importante del periodo giovanile di Juan Donoso Cortés. Il percorso teorico che conduce il pensatore spagnolo da un iniziale liberalismo

In questo volume si presenta per la prima volta tradotta in italiano l’opera più importante del periodo giovanile di Juan Donoso Cortés. Il percorso teorico che conduce il pensatore spagnolo da un iniziale liberalismo alla vena reazionaria della maturità viene qui evidenziato dal progressivo scandirsi delle dieci lezioni che il filosofo tenne all’Università di Madrid dal novembre del 1836 al febbraio 1837. Ne deriva un’immagine diversa di Donoso Cortés da quella cui il lettore italiano è abituato: non il pensatore cupo e pessimista del Saggio sul cattolicesimo, il liberalismo e il socialismo o del Discorso sulla dittatura, ma lo strenuo difensore dei valori della libertà e dell’intelligenza. Già per questo, le Lezioni di diritto politico dovrebbero essere motivo di interesse alla lettura. Ma il vero centro di attrazione di quest’opera giovanile diviene l’esposizione in nuce del pensiero del Cortés maturo: lampi di scetticismo e cupe profezie storiche oscurano di tanto in tanto la luminosità della pagina, conferendogli quel tono che ogni lettore del filosofo spagnolo riconoscerà immediatamente.

collana: Res Publica , 2008 ,pp 182

isbn: 9788849819953