La dirigenza pubblica: il mercato e le competenze dei ruoli manageriali

a cura di Gilberto Capano Salvatore Vassallo

Cartaceo
14,73 15,50

Nel corso degli anni ’90 tutta l’amministrazione pubblica italiana, in linea con quanto accaduto negli altri paesi occidentali, è stata oggetto, sia a livello centrale che a livello locale, di un profondo, articolato ed

Nel corso degli anni ’90 tutta l’amministrazione pubblica italiana, in linea con quanto accaduto negli altri paesi occidentali, è stata oggetto, sia a livello centrale che a livello locale, di un profondo, articolato ed ambizioso processo di trasformazione, promosso da numerose innovazioni normative, finalizzate a modificarne radicalmente le modalità d’azione e i principi organizzativi.
La riforma della dirigenza è stata ed è uno dei pilastri essenziali della strategia di riforma. Dunque, un primo essenziale elemento per qualsiasi bilancio e per qualsiasi ulteriore intervento è costituito da un’analisi delle caratteristiche, del profilo e del ruolo dei dirigenti pubblici.
Questo volume raccoglie i risultati di una articolata indagine empirica, condotta sia mediante interviste faccia a faccia sia attraverso una rilevazione di tipo survey che non ha precedenti per numerosità del campione ed estensione dei temi affrontati.
A tale rilevazione campionaria hanno partecipato più di 2.200 dirigenti di ministeri, regioni e grandi comuni.
La ricerca ha riguardato le caratteristiche socio-demografiche dei dirigenti, la struttura delle carriere, il background formativo, le motivazioni alla base della scelta per il settore pubblico, l’atteggiamento verso l’ambiente amministrativo, il tipo di ruolo svolto, la qualità delle relazioni con gli altri dirigenti e con i responsabili politici e i giudizi che i dirigenti danno sulle carenze formative della dirigenza stessa e sull’efficacia delle riforme amministrative. Infine, un apposito approfondimento è dedicato all’approccio prevalente nella gestione del personale.