Angelo Santagostino

L’Unione europea. Una visione liberale

Come Luigi Einaudi ha progettato l'Europa di oggi, come il suo lascito può disegnare quella di domani

Cartaceo
18,05 19,00

Questo libro è il frutto delle convinzioni di una vita. È controcorrente dalla prima all’ultima pagina. Controcorrente perché rivendica al pensiero liberale le basi dell’Europa integrata e dell’euro-federalismo. Controcorrente perché fa di Luigi Einaudi

Questo libro è il frutto delle convinzioni di una vita. È controcorrente dalla prima all’ultima pagina. Controcorrente perché rivendica al pensiero liberale le basi dell’Europa integrata e dell’euro-federalismo. Controcorrente perché fa di Luigi Einaudi non un padre in più dell’Europa, ma il Pater Patrum Europae. Controcorrente perché osa sfidare il mito della personalità cui è dedicato l’edificio sede del Parlamento Europeo a Bruxelles: Altiero Spinelli. Controcorrente perché vuole essere un elogio all’Europa dei mercati e dell’euro. Controcorrente perché sottopone a una dura critica la politica dell’Ue che assorbe la maggior parte del bilancio: la Pac. Controcorrente perché vede nella disciplina fiscale, da Maastricht al Fiscal Compact, uno dei maggiori risultati dell’Ue. Controcorrente perché individua nell’intervento statale la causa della crisi del 2007-2013, e nelle libertà economiche la via per l’uscita. Controcorrente perché vuole per l’Europa il federalismo liberale di Einaudi.

Rassegna

Condividi

collana: Varia , 2015 ,pp 296
,
isbn: 9788849844467

Ti potrebbe interessare…