Angelo Tamborra

Esuli russi in Italia dal 1905 al 1917

Riviera ligure, Capri, Messina 2ª edizione

Cartaceo
12,75 15,00

Anan’in, Lenin, Gor’kij, Cernov, Lunaciarskij, Plechànov, Stanislavskij, Trotzkij…: gli esuli russi, non pochi né di secondo piano, che soggiornarono più o meno a lungo in Italia tra il 1906 e il 1917, continuarono a

Anan’in, Lenin, Gor’kij, Cernov, Lunaciarskij, Plechànov, Stanislavskij, Trotzkij…: gli esuli russi, non pochi né di secondo piano, che soggiornarono più o meno a lungo in Italia tra il 1906 e il 1917, continuarono a dividersi e a distinguersi a seconda dei propri particolari orientamenti politici, sociali o religiosi.
Tamborra illustra le concezioni ideologiche e politiche dei vari gruppi, ne racconta le divisioni e le polemiche, con l’impatto che ebbero nell’ambiente culturale italiano e nel partito socialista in particolare, e li segue nel loro coagularsi e disgregarsi da Milano a Capri a Napoli, dalla Riviera ligure a Messina e a Roma.