Cesare Malpica

Impressioni di viaggio nelle Calabrie

Prefazione di Vittorio Cappelli

Cartaceo
7,51 7,90

Due diari di viaggio che descrivono due diversi itinerari, percorsi a distanza di un anno l’uno dall’altro da Cesare Malpica. il primo itinerario si snoda quasi interamente sul versante tirrenico della Calabria, il secondo,

Due diari di viaggio che descrivono due diversi itinerari, percorsi a distanza di un anno l’uno dall’altro da Cesare Malpica. il primo itinerario si snoda quasi interamente sul versante tirrenico della Calabria, il secondo, invece, è attratto dai luoghi della Magna Grecia lungo la costa jonica. in entrambi i casi, il punto di partenza è l’approdo di Paola, dove transitano i piroscafi napoletani. Ma nel primo caso, da Cosenza si punta verso sud, toccando Catanzaro, Monteleone, Palmi, Bagnara, Scilla e Reggio; nel secondo, da Cosenza si punta verso nord, toccando Castrovillari, Cassano, Corigliano, Rossano, Cariati e Crotone. Le “impressioni” di viaggio di Malpica, ispirate alle Impressions de voyage di Alexandre Dumas, risultano ricchissime d’informazioni, che riguardano sia la storia che il presente della regione. sono pagine animate da tanti personaggi, dialoghi vivaci, scenette gustose e aneddoti, che si configurano come la prima guida storicoturistica, in chiave moderna, della Calabria.

Rassegna

Condividi

collana: Viaggio in Calabria, bic: WTL, 2016, pp 392
,
isbn: 9788849848922

Ti potrebbe interessare…