Essere Qui

Il gregge smarrito

Chiesa e società nell'anno della pandemia

L’anno della Pandemia è stato per la Chiesa Italiana, un difficile banco di prova, alcune criticità latenti da anni, come lo scollamento con la società reale, la distanza tra fedeli e pastori, l’irrilevanza nel

L’anno della Pandemia è stato per la Chiesa Italiana, un difficile banco di prova, alcune criticità latenti da anni, come lo scollamento con la società reale, la distanza tra fedeli e pastori, l’irrilevanza nel pensiero socio-politico, sono emerse con decisione e hanno rafforzato un senso di smarrimento che comunque veniva da lontano.

È sembrato importante interpretare questo segno dei tempi, utilizzarlo come fosse uno stress test o, per usare un termine tradizionale, un esame di coscienza, un discernimento per ripartire poi con maggior vigore e consapevolezza. Una Chiesa che parla prevalentemente “ai suoi” e si fa portatrice solo di valori “suoi”, che non sa fare sintesi delle tante iniziative sociali che nascono nel suo ambito, finisce per essere una Chiesa che parla senza contare e agisce senza parlare. Occorre tornare nel Mondo, riscoprire il destino comune che lega Chiesa e società, rioccupare quell’area di confine tra l’essere nel mondo e l’essere del mondo, nello spirito di aiutarsi tutti, di riscoprire e far riscoprire la reciprocità e l’interdipendenza, cercando di essere lucidi e generosi; tornando a far ardere i cuori più che a insegnare dottrine. Mettere un piede fuori dal suo recinto aiuterà la Chiesa a non cadere e permetterà alla società di riconoscerla e forse di imitarla in quella presa di coscienza per cui nessuno si salva da solo. È compito anche dei laici attivarsi per un’emancipazione della coscienza fraterna che dia coraggio e un maggiore senso di responsabilità nel dare, nel ricevere e nell’illuminarsi vicendevolmente. In questo difficile momento di ricostruzione civile, aiutarsi tutti non è allora sinonimo di aiutare tutti, ma è l’impegno per una ricostruzione basata sull’aiuto vicendevole.

Cartaceo
14,25 15,00

Ebook (epub)
8,54 8,99

Pulisci

Indice

Aiutarsi tutti, come la reciprocità salverà la Chiesa italiana (e non solo)
Deficit di discernimento tra moralismo e misericordismo
Tre punti di vista per un discernimento

Chiesa e società in Italia nell’anno della pandemia
Lo stress test come esame di coscienza
L’impreparazione mentale
Interpretare lo stravolgimento
Accettazione acritica delle scelte del Governo
Delusione per la scienza
La mobilitazione istintiva
Il lockdown
Le limitazioni alla messa per il Covid non sono pesate
I giovani
Il ruolo del Papa
L’assenza del parroco
Crisi del sacerdote, del padre e del “maschio”
La presenza del volontariato
La solidarietà spontanea e di vicinato

Discernimento interno alla Chiesa
Chiesa in declino?
I rischi di un impoverimento delle relazioni
Cosa non ha funzionato?
Il fossato tra Chiesa e società
Dal collateralismo alla cetomedizzazione
Tra annuncio evangelico e promozione sociale
Il corpo sociale della Chiesa ed il suo funzionamento interno
Una Chiesa “giambica”?
Inseguimento della mediocrità?
Le “piaghe” contemporanee
Il soggettivismo “figliol prodigo” della cultura cattolica

Discernimento dei fedeli
Assenza di vita spirituale
Poca conoscenza del Vangelo
Le dimensioni ecclesiali più sentite dai cattolici
Scale di valori a confronto
Maggiore ottimismo tra i cattolici
L’importanza delle relazioni
Il “cattolico convinto” e i Paesi del Sud del Mondo

Insegnamento del discernimento
Pecore senza Pastore o ovile vuoto?

Et-et aut-aut

Le piccole tentazioni estremiste

Irrilevanti?
Una Chiesa che agisce senza parlare e parla senza contare
L’uscita della cultura cattolica dalla politica
L’evaporazione della dimensione culturale e spirituale
Un atteggiamento costituente
Raccogliere e orientare le iniziative di promozione umana
Importanza del territorio

E dopo il discernimento l’azione
Ritrovarsi
L’economia sommersa della Chiesa

Essere profetici

Riscoperta di una Chiesa localista

Cosa fare?

È sufficiente la risposta di senso?

Anticorpi per i tanti formalismi etici
L’etica conveniente
Smarrimento delle priorità etiche
Due scommesse non vinte

Talenti Latenti
Colmare il fossato L’irrilevanza della Chiesa è immeritata
C’è ancora spazio per una politica di servizio?
Aggiornare il lessico comune
Tornare al NOI dando completezza all’IO
Il ruolo della donna nella Chiesa e nella società
Contributo della cultura cattolica alla società post-economica
Ritrovare un respiro geopolitico

Verso il Giubileo del 2025

Rassegna

Condividi