AA.VV

Il dialogo sociale in Europa

Esperienze e proposte

a cura di Michele Colasanto, Gennaro Iorio, Laura Zanfrini

Cartaceo
18,05 19,00

Ormai da alcuni anni, l’Unione Europea indica il dialogo sociale come lo strumento principe per promuovere, insieme, crescita economica, coesione sociale e sostenibilità ambientale dei processi di sviluppo. Specie nelle regioni che accusano ritardi,

Ormai da alcuni anni, l’Unione Europea indica il dialogo sociale come lo strumento principe per promuovere, insieme, crescita economica, coesione sociale e sostenibilità ambientale dei processi di sviluppo. Specie nelle regioni che accusano ritardi, come il Mezzogiorno d’Italia, il coinvolgimento delle parti sociali, ma anche delle istituzioni e delle organizzazioni della società civile, rappresenta non solo un’opportunità ma sempre più una necessità, per realizzare tali obiettivi.
Tuttavia a tale centralità nell’agenda politica europea, non sembra corrispondere un coerente impegno sul fronte della formazione degli attori locali; uno sforzo che appare invece oggi indispensabile per mettere a frutto le potenzialità del dialogo sociale sui territori.
È questa la sfida alla base del disegno della ricerca qui presentata: attraverso l’analisi di esperienze di dialogo sociale sia della «vecchia» sia della «nuova» Europa, il volume offre una serie di proposte utili alla progettazione formativa e all’utilizzo efficace dei Fondi strutturali 2007-2013.

collana: Università fuori collana, bic: JHB, 2011, pp 324
,
isbn: 9788849828429