AA.VV.

Etica Pubblica 2/2021 – Studi su legalità e partecipazione

Partecipazione e legalità. Dilemmi e sfide

a cura di Alessandra Valastro e Marco Damiani

Cartaceo
14,25 15,00

La rivista “Etica pubblica. Studi su legalità e partecipazione” nasce all’interno del progetto Lepa (Legalità e partecipazione) grazie al quale il Dipartimento di Scienze Politiche dell’Università di Perugia è stato riconosciuto dal Ministero

La rivista “Etica pubblica. Studi su legalità e partecipazione” nasce all’interno del progetto Lepa (Legalità e partecipazione) grazie al quale il Dipartimento di Scienze Politiche dell’Università di Perugia è stato riconosciuto dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca “Dipartimento di Eccellenza”. La rivista parte da un presupposto principale: la legalità non può essere ridotta ad una questione di repressione. Legalità è soprattutto frutto di idee condivise di bene comune e interesse generale, appunto un’etica pubblica condivisa, che possa prevenire azioni e comportamenti devianti
che minacciano e feriscono la convivenza civile. Un’etica pubblica improntata all’interesse generale presuppone nello stesso tempo la  partecipazione attiva dei cittadini per la difesa e lo sviluppo di tali presupposti.
È un’etica che fa sentire i cittadini parte decisiva ed attiva della comunità stessa.

La rivista intende diventare luogo di dibattito e di promozione di queste idee. Ospita quindi contributi diversi, da quelli filosofici a quelli storici, da quelli giuridici a quelli sociologici, da quelli economici a quelli politologici che possano contribuire a sviluppare e a divulgare una più diffusa cultura dell’interesse generale indagandone, con un approccio scientifico, le origini, i presupposti, le modalità operative nei diversi ambiti della struttura sociale.

La rivista è promotrice di un approccio interdisciplinare alla questione della legalità inserendola in un ambito complesso di interazioni che coinvolgono saperi diversi. Particolare attenzione sarà anche dedicata ad un approccio comparativo che possa contribuire a mettere in luce le peculiarità del caso italiano.

La rivista, semestrale, accoglie contributi in italiano e in inglese. È divisa in tre sezioni: la prima sezione, “Saggi” contiene saggi scientifici, sottoposti a peer-review. Segue una sezione “Letti e riletti”, a cura di Francesco Clementi,  dedicata a recensioni e quindi un’ultima sezione “note e commenti”, a cura di Nando Dalla Chiesa, con articoli brevi sui argomenti di attualità.

Indice

In questo numero
Paolo Mancini

Saggi

Partecipazione e legalità. Dilemmi e sfide, Alessandra Valastro, Marco Damiani

Partecipazione e dissenso tra legalità formale, realtà sociale e democrazia costituzionale, Marco Damiani, Alessandra Valastro

Fuga dalla gabbia d’acciaio in Europa. Opportunità e minacce per la sussidiarietà orizzontale e la cura condivisa dei beni comuni all’italiana, Daniela Ciaffi, Umberto Di Maggio

La collaborazione per la legalità: il caso dei beni confiscati alla criminalità organizzata, Fabio Giglioni

Stricto sensu VS lato sensu? Regulating Participatory Processes Between «The Force of Law» and «The Force of Will», Giovanni Allegretti, Sheila Holz

Letti e riletti

Forum: Parole rinnovate per la Repubblica che verrà. A proposito di «Etica per le Istituzioni. Un lessico», Francesco Clementi

Forum: intervento
Edoardo Chiti

Forum: intervento
Roberta Sala

La libertà di espressione dei funzionari
Recensione di Giacomo Canale

Note e commenti

Un paradiso abitato da diavoli. Stato dei diritti umani nel mondo, Emanuele Russo

Diritti proclamati, diritti negati, Piero Basso

Condividi

collana: Riviste, bic: JP, 2021, pp 130, Italiano
, , , , , ,
isbn: 9788849868883

Ti potrebbe interessare…