Laicità e principio di non discriminazione

a cura di Alberto Pirni Barbara Henry Anna Loretoni

Cartaceo
14,25 15,00

I dibattiti contemporanei sui temi della laicità e della non discriminazione rimandano non solo all’ideale della separazione tra Stato e Chiese, ma anche alla più recente consapevolezza dell’orizzonte multiculturale delle nostre società. Ad essere

I dibattiti contemporanei sui temi della laicità e della non discriminazione rimandano non solo all’ideale della separazione tra Stato e Chiese, ma anche alla più recente consapevolezza dell’orizzonte multiculturale delle nostre società. Ad essere poste in questione sono dunque le stesse radici della convivenza e della cittadinanza democratica tra individui liberi e uguali.
Prendendo avvio da tale quadro di fondo, il volume si snoda lungo due direttrici di ricerca: da una parte, alla luce dei classici, si è inteso ricostruire criticamente le origini storico-concettuali di alcuni termini di uso comune in questo contesto tematico. Dall’altra, sono stati analizzati i concetti di società secolare e società post-secolare sia sotto il profilo diagnostico, quale cifra contemporanea del rapporto tra politica e religione, sia sotto il profilo normativo, quale possibilità di riconfigurazione della laicità in forme adeguate alle sfide del nostro tempo.