AA.VV.

La scienza nel Mezzogiorno dopo l’Unità d’Italia

Tomi I II III

Cartaceo
55,10 58,00

Centocinquanta anni di progresso scientifico ricostruiti attraverso la storia delle istituzioni scientifiche, delle scuole e degli scienziati nel Mezzogiorno d’Italia dal 1861 ad oggi.
Un’analisi accurata, raccolta in tre tomi, che documenta l’incidenza degli indirizzi

Centocinquanta anni di progresso scientifico ricostruiti attraverso la storia delle istituzioni scientifiche, delle scuole e degli scienziati nel Mezzogiorno d’Italia dal 1861 ad oggi.
Un’analisi accurata, raccolta in tre tomi, che documenta l’incidenza degli indirizzi scientifici e delle innovazioni tecnologiche sulla cultura e sul progresso materiale e immateriale della società meridionale, e l’opera di uomini di dottrina e di scienza nel legare il Mezzogiorno all’Italia e all’Europa con l’intento di colmare il divario economico, sociale e culturale tra Sud e Nord.
Una storia della società italiana promossa dal Comitato Nazionale per la Scienza nel Mezzogiorno dall’Unità d’Italia ad oggi in collaborazione con l’Associazione Nazionale per gli Interessi del Mezzogiorno d’Italia, l’Accademia Nazionale delle Scienze detta dei XL, la Società Italiana per il Progresso delle Scienze e il Centro di Ricerca Guido Dorso.

collana: Supersaggi , 2009 ,pp 1590 (tre tomi ind.)
, , , ,
isbn: 9788849818895