Antonella Minelli

La preistoria in Sudamerica

Il contributo della missione archeologica italiana in Colombia

Cartaceo
13,30 14,00

Il testo affronta l’annoso dibattito sulle modalità di popolamento del continente americano e, in particolare, dell’area sudamericana, alla luce dei più recenti contributi di natura archeologica, bio-antropologica, linguistica. L’attenzione è focalizzata sulla ricostruzione dei

Il testo affronta l’annoso dibattito sulle modalità di popolamento del continente americano e, in particolare, dell’area sudamericana, alla luce dei più recenti contributi di natura archeologica, bio-antropologica, linguistica. L’attenzione è focalizzata sulla ricostruzione dei tempi e dei percorsi migratori seguiti dalle più antiche popolazioni paleoindiane per la penetrazione in Sudamerica, con riferimento specifico al territorio colombiano, che si configura come un’area di passaggio obbligato per gli spostamenti nel sud del continente.

Vengono considerati i dati archeologici e biomolecolari provenienti dai siti più antichi della Savana di Bogotà, integrati con i più recenti risultati ottenuti dalla missione archeologica italiana in Colombia, autorizzata dal Ministero degli Affari Esteri italiano, in uno dei siti chiave della Savana, il sito di Checua.

Condividi

Ti potrebbe interessare…