Ernest J.P. Benn, Friedrich A. von Hayek, Ludwig von Mises, Wilhelm Röpke

L’interventismo, il liberalismo e la politica della casa

Introduzione di Corrado Sforza Fogliani

a cura di Massimo Baldini

Cartaceo
7,60 8,00

Questo volume in cui sono raccolti gli scritti di quattro grandi pensatori liberali del secolo scorso (Benn, Hayek, Mises e Röpke) mostra in modo eccezionalmente completo e chiaro i danni che l’interventismo ha provocato

Questo volume in cui sono raccolti gli scritti di quattro grandi pensatori liberali del secolo scorso (Benn, Hayek, Mises e Röpke) mostra in modo eccezionalmente completo e chiaro i danni che l’interventismo ha provocato nell’ambito della politica della casa come pure in quello dell’urbanistica.I quattro autori antologizzati denunciano la fallacia di rimedi tanto demagogici quanto inutili, quali: il blocco degli affitti, gli alloggi gratuiti, i programmi pubblici di costruzioni, ecc. Il fatto è, osserva Sforza Fogliani, che chi propone siffatti rimedi “a tutto pensa meno che a risolvere le questioni che si pongono. Pensa, se è un politico, alla propria rielezione, e se è un imprenditore (in grado – questo è il necessario corollario – di influenzare qualche politico) al proprio tornaconto”.Tutte le volte che lo Stato si è proposto di offrire abitazioni ai cittadini lo ha fatto, come osserva Röpke, “con maggiore spesa, più lentezza e peggiori risultati che non attraverso il metodo dell’economia di mercato. V”è di più, cioè che mentre prima era il libero mercato di capitali che provvedeva al finanziamento, ora invece a farne le spese sono proprio le casse dello Stato”.

collana: La Politica , 2002 ,pp 84
, , ,
isbn: 9788849803174

Ti potrebbe interessare…