Cambiare per sopravvivere

La questione energetica in Italia

a cura di Giuseppe Augieri Stefano da Empoli

Cartaceo
10,50

Fondazione Luigi Einaudi – Roma.Terzo Millennio
Dopo molti anni di virtuale oblio, la questione energetica è riaffiorata con prepotenza nel dibattito politico del nostro Paese. Alla radice di questo recupero di interesse vi è senz”altro

Fondazione Luigi Einaudi – Roma.Terzo Millennio
Dopo molti anni di virtuale oblio, la questione energetica è riaffiorata con prepotenza nel dibattito politico del nostro Paese. Alla radice di questo recupero di interesse vi è senz”altro l’avvio del processo di liberalizzazione del mercato dell’elettricità e dl gas così come la nuova centralità assunta dal tema dell’approviggionamento delle fonti di energia dopo la caduta della cortina di ferro e la recente escalation del terrorismo internazionale. Se si aggiunge che, scomparsa la leva valutaria, la disponibilità di servizi a basso costo e di qualità elevata è un fattore essenziale per la competitività delle imprese italiane, si comprende facilmente perché di energia si debba parlare di più ma anche meglio. E perché il dibattito debba coinvolgere non solo gli addetti ai lavori ma l’intera opinione pubblica. è questo lo spirito con il quale un’istituzione culturale indipendente e autorevole come la Fondazione Einaudi ha deciso di istituire un Osservatorio sull’Energia. Questo libro vuole costituire un primo tassello verso un’analisi ragionata e approfondita che, promossa e rilanciata nella sede dell’Osservatorio, si pone l’obiettivo ambizioso di condizionare il dibattito sulla politica energetica nel nostro Paese, nell’interesse primario del sistema-Italia. Un interesse strategico che solo un dibattito maturo e autonomo da ritorni politici ed economici di breve periodo può servire utilmente.

Rassegna

Eventi

Condividi

collana: Fondazione Luigi Einaudi , 2002 ,pp 136
,
isbn: 9788849803891