Felice Mastroianni

Trilogia neoellenica

Cartaceo
14,25 15,00

In occasione del secolo dalla nascita di Felice Mastroianni (1914-1982) e della seconda edizione complessiva delle sue liriche in greco, non sembra inopportuno considerare complessivamente la sua produzione poetica in lingua greca, che costituisce

In occasione del secolo dalla nascita di Felice Mastroianni (1914-1982) e della seconda edizione complessiva delle sue liriche in greco, non sembra inopportuno considerare complessivamente la sua produzione poetica in lingua greca, che costituisce un esempio importante di recupero e ridefinizione identitaria in una regione, come la Calabria, in cui la grecità è nel dna, nel codice genetico e ancora risuona nativo il suono della lingua di Omero e degli “acriti” bizantini. La produzione neogreca di Mastroianni è di qualità notevole ed impressiona il senso di compiutezza, semplice e serena, che il poeta trasmette e fa percepire ai lettori. Un’ispirazione diretta, concreta, che trae alimento dagli affetti, dalle riflessioni profonde, da una fede meditata e vissuta con coerenza, in silenzio e in dignità. Il problematico rapporto tra la figura del poeta e il suo tempo ritorna più volte e viene condensato nell’aggettivo “esiliato”, “esule”, in cui prende icastica e dinamica forza la nostalgia del poeta per il mondo primigenio che lui, con un vario e sofferto iter, ha conchiuso nella lingua greca. Unanime il consenso della critica greca ed italiana al suo interessante esperimento, che assume un significato etico di notevole rilevanza (5). Nella “Trilogia Neoellenica” si nota un’evoluzione interna, sia nei temi che nella lingua, con approdi certamente interessanti ad una poetica più tesa all’ascolto interiore e al ricordo nella raccolta “Quaderno d’un’estate”(1974), con prologo di Fivos Delfis, che definisce Mastroianni “nostro per sangue e spirito”: è il benvenuto nel Parnaso greco contemporaneo, che gli viene riconosciuto generosamente e meritamente come un ritorno nel luogo della sua anima antica, primigenia, originaria.

Rassegna

Condividi

2014 ,pp 298
,
isbn: 9788849842616

Ti potrebbe interessare…