AA.VV.

TITOLO. Nuova serie – anno XIV (XXXV) – N. 27 (88) Inverno / Primavera 2024

Rivista scientifico-culturale d’arte contemporanea

Cartaceo
9,50 10,00

In questo numero affrontiamo un tema particolare e difficilmente definibile, cioè parliamo di artisti, molto genericamente definiti “scultori”, che lavorano ai limiti della fisicità, operando una sorta di smaterializzazione dell’oggetto.
Vedremo opere che si danno

In questo numero affrontiamo un tema particolare e difficilmente definibile, cioè parliamo di artisti, molto genericamente definiti “scultori”, che lavorano ai limiti della fisicità, operando una sorta di smaterializzazione dell’oggetto.
Vedremo opere che si danno come “evanescenti”, “effimere”, “impalpabili”, fino alla “provvisorietà”. Con questo, però, non svanisce la “creazione” che resta con tutti i suoi contenuti estetici ed emozionali. Qui appresso trattiamo di artisti già affermati da decenni che sono all’origine di questa modalità
artistica ed altri più giovani che sviluppano, ognuno con la sua soggettività e diversità espressiva, questa tematica.

Indice

Editoriale
di Giorgio Bonom

L’astrazione frattale di Fernando Garbellotto
conversazione di Arianna Baldoni con Fernando Garbellotto

Breve dialogo tra un muto e un cieco
di Giorgio Bonomi

Elio Marchegiani. L’arte sospesa tra materia e energia
di Filippo Mollea Ceirano

Giovanni Anselmo. La direzione dell’energia in-visibile
di Simonetta Pavanello

Ogni passo lascia un segno… (per Alberto Garutti)
di Francesco Tedeschi

Sergio Ragalzi. Tra forma e materia
di Filippo Mollea Ceirano

Christiane Löhr. Materia intangibile, mondi impalpabili
di Veronica Locatelli

Arcangelo Sassolino. Alla ricerca dell’invisibile essenza della materia
di Lorenzo Fiorucci

Simona Uberto. L’uomo a due dimensioni
di Stefano Mazzatorta

Scultura smaterializzata: Fred Sandback e Lawrence Weiner
di Gabriele Salvaterra

Edoardo Tresoldi In assenza di materia
di Sara Panetti

Alberto Timossi. La meta-fisica del punto d’equilibrio tra materia e spazio
di Anna Cochetti

Polvere di stelle. L’opera di Federica Di Carlo tra scienza e arte contemporanea
di Sibilla Panerai

Ami Yamasaki. La profondità degli assorbimenti percettivi
di Erika Cammerata

Alice Cattaneo. Tra canone e autonomia
di Alessandro Ferraro

La scultura di cenere di Maria Elisabetta Novello
di Luca Pietro Nicoletti

La concretezza della terra e l’astrazione della geometria in Luca Boffi (Alberonero)
di Lara Caccia

Zaha Hadid. Architettura come scultura
di Elisabetta Trincherini

Cinema metafisico?
di Giusi Checcaglini

Spigolando per mostre
di Giorgio Bonomi

Spigolature bibliografiche
di Giorgio Bonomi

Lo sciocchezzaio
di Giorgio Bonomi

Cinquant’anni di Arte Fiera
di Sergio Ricci

Condividi

collana: Riviste, bic: A, 2023, pp 80, Italiano
, , , , , , ,
isbn: 9788849879865