Paolano Ferrantino

Stille mute

(Poesie 2017-2019)

Prefazione di Giuseppe Amoroso. Nota introduttiva di Marcello Carlino

Cartaceo
9,50 10,00

«Quadri di grande purezza si disegnano in snodi elastici e conseguenziali anche per una scansione di idillio, mentre un’aria sospende, ovattata, ogni contrasto, raccontando vicende sfumate […]. Spesso tocca a un «dettaglio di polvere

«Quadri di grande purezza si disegnano in snodi elastici e conseguenziali anche per una scansione di idillio, mentre un’aria sospende, ovattata, ogni contrasto, raccontando vicende sfumate […]. Spesso tocca a un «dettaglio di polvere sull’orlo» il compito di raccogliere un’epifania di luce o alla cenere «addormentata sulla soglia» quello di ribadire un aspetto transuente e oscuro. Tutto circola nell’ovale di un particolare che sorprendentemente diviene il nadir e lo zenit di un flusso di sensazioni dipinte in cui lo screzio delle varie tessere delle stagioni non stride, ma si scioglie con la fioritura circolare del canto».

Giuseppe Amoroso

collana: Iride, bic: F, 2020, pp 72
,
isbn: 9788864920832

Ti potrebbe interessare…