Pietro D'Amico

Preghiere ebraiche

Cartaceo
17,10 18,00

Gli angeli del più alto dei cieli, gli spiriti terrestri, gli enti molteplici di tutto l’universo, celebrano te di amore ardente, signore nostro ed eterno.
Senza fine sono i sentieri della tua scienza e i

Gli angeli del più alto dei cieli, gli spiriti terrestri, gli enti molteplici di tutto l’universo, celebrano te di amore ardente, signore nostro ed eterno.
Senza fine sono i sentieri della tua scienza e i tuoi misteri, coloro che vi penetrano appena, riescono solo a scorgerti e sanno che sei l’unico Dio, signore e re.
Il caos, l’unione e l’ordine da te derivano, ogni cosa del creato andrà un giorno a perdersi, solo tu non hai fine e né principio.Tu sei mescolanza e caos, armonia e cosmo, luce e tenebre, giorno e notte, terra, acqua e cielo, corpo e spirito.
Tu sei tutto, tutto, nel tempo e nell’eternità.