Memoria e testimoninza nel centenario del terremoto di Messina 1908 – 2008

a cura di Angelo Sindoni

Cartaceo
13,30 14,00

Questo volume si dipana sul filo della memoria e sul crinale dell’approfondimento scientifico. Il grande terremoto del 1908 è un evento ormai interiorizzato dai messinesi e dai calabresi; è difficile, quindi, separare il momento

Questo volume si dipana sul filo della memoria e sul crinale dell’approfondimento scientifico. Il grande terremoto del 1908 è un evento ormai interiorizzato dai messinesi e dai calabresi; è difficile, quindi, separare il momento emozionale da quello strettamente storico. Tuttavia questo libro, con le sue due sezioni, riesce a contemperare l’aspetto rievocativo, nell’anno del centenario, con quello della precisione e dell’analisi scientifica. Sono qui raccolti gli Atti del Convegno tenuto il 6 dicembre 2008 nell’Aula Magna dell’Università di Messina, con la sinergia del Dottorato di “Storia dell’Europa mediterranea” e del Gran Priorato di Messina dei Cavalieri di Malta, con relazioni a carattere storico e sismologico. La seconda Parte – curata dalla Fondazione Donna Maria Marullo di Condojanni – comprende conferenze tenute presso l’Accademia Peloritana, a Messina, nel medesimo periodo, riunendo diverse competenze e varie sensibilità.

Ti potrebbe interessare…