Roberto De Luca

La democrazia elettorale in Italia

Cartaceo
13,30 14,00

Il “migliore” sistema elettorale non esiste, né si potrebbe inventarlo. Esistono, invece, buoni sistemi che hanno funzionato fornendo una temporanea efficacia, adeguati alle condizioni del più generale funzionamento del sistema politico. Nel volume vengono

Il “migliore” sistema elettorale non esiste, né si potrebbe inventarlo. Esistono, invece, buoni sistemi che hanno funzionato fornendo una temporanea efficacia, adeguati alle condizioni del più generale funzionamento del sistema politico. Nel volume vengono presi in esame i sistemi elettorali vigenti, o che sono stati utilizzati nel passato, in Italia. Il sistema elettorale comunale e provinciale, quello per le regioni, per la Camera e il Senato, per l’elezione dei membri italiani al Parlamento Europeo sono analizzati nei loro effetti soprattutto riguardo ai partiti politici, i maggiori produttori dell’offerta elettorale, e al comportamento degli elettori. In particolare vengono valutati i sistemi elettorali secondo i due principali obiettivi che essi cercano di garantire, la rappresentanza e la governabilità, cioè la modalità attraverso la quale i cittadini indirettamente possono avere voce nelle assemblee per la formazione di maggioranze più o meno coese.

Ti potrebbe interessare…