Carlo Massinissa Presterà

Il Bizzarro ossia i masnadieri e i francesi in Italia

a cura di Pasquino Crupi

Cartaceo
6,65 7,00

Il nome di Carlo Massinissa Presterà non sarebbe passato alla storia della letteratura non solo calabrese se non avesse scritto il poemetto Il Bizzarro ossia i masnadieri e i francesi in Italia (Napoli 1861).
Vi

Il nome di Carlo Massinissa Presterà non sarebbe passato alla storia della letteratura non solo calabrese se non avesse scritto il poemetto Il Bizzarro ossia i masnadieri e i francesi in Italia (Napoli 1861).
Vi racconta la storia del brigante Francesco Moscato, detto Bizzarro: dalla giovinezza alla morte.
Non c’è che il sangue e la gioia del sangue, non c’è che la vendetta e il piacere della vendetta, non c’è che la crudeltà e il godimento della crudeltà nel suo orizzonte: da niente addolciti.
Una figura indubbiamente diabolica che mancava alla Letteratura italiana, ed è vuoto che il Presterà risarcisce, stabilendo in tal modo una congiunzione tra Romanticismo italiano e Romanticismo europeo di cui il satanismo era capitolo tipico e fondamentale.

collana: Classici della letteratura calabrese , 2010 ,pp 72
,
isbn: 9788849826012