Antonio Casu

Democrazia e sicurezza

L'istituzione parlamentare e le sfide del nuovo scenario internazionale

Cartaceo
15,20 16,00

La tesi sostenuta in queste pagine è che, come la sicurezza può essere garanzia di democrazia, così presupposto inprescindibile della sicurezza è l’espansione della democrazia.La sicurezza costituisce, in sostanza, uno dei gangli vitali della

La tesi sostenuta in queste pagine è che, come la sicurezza può essere garanzia di democrazia, così presupposto inprescindibile della sicurezza è l’espansione della democrazia.La sicurezza costituisce, in sostanza, uno dei gangli vitali della democrazia, il cui uso distorto è sempre il risultato di un’assenza di attenzione e di presidio della società civile e di una rinuncia all’assunzione di precise responsabilità da parte della politica. E ciò è vero, a maggior ragione, nel quadro di un processo storico caratterizzato dall’esplosione del sistema delle garanzie.In questo contesto, l’uso democratico della sicurezza costituirà uno dei bancchi di prova più attendibili della tenuta del sistema democratico. per contro, tuttavia, politiche distanti dai cittadini non possono che alimentare il senso di insicurezza sociale, finendo per proporre o accettare modelli di sicurezza di tipo autoriitario. Al contrario, puntare al riavvicinamento tra eletti ed elettori, anche aprendo le porte del Palazzo, significa riguadagnare credibilità alla politica e, in ultima analisi, rafforzare la democrazia partecipativa.

Rassegna

Condividi

collana: Varia , 2005 ,pp 160
,
isbn: 9788849812091

Ti potrebbe interessare…