Armando Matteo

Come forestieri

Perché il cristianesimo è divenuto estraneo agli uomini e alle donne del nostro tempo

Cartaceo
8,00

Il cristianesimo non si intende più da sé.
Le sue parole centrali, i suoi gesti, la sua morale e la sua teologia suonano estranei al cuore e alla vita degli uomini e delle donne

Il cristianesimo non si intende più da sé.
Le sue parole centrali, i suoi gesti, la sua morale e la sua teologia suonano estranei al cuore e alla vita degli uomini e delle donne di oggi.
è diventato come“una lingua straniera”. E credere risulta ogni giorno più difficile.
In che modo siamo giunti a tale stato di cose? Quali le cause prossime e quelle remote? Quali le possibilità perché la fede cristiana ritrovi smalto e forza di convinzione?
E soprattutto: in quale maniera debbono affrontare i credenti il loro attuale essere“come forestieri” in mezzo a un mondo che ha imparato a cavarsela senza Dio?
Questi sono gli interrogativi al centro del saggio, che si propone dunque come una“piccola guida” per comprendere e vivere il nostro tempo.

Rassegna

Condividi