Giovanni Pugliese Carratelli

Umanesimo napoletano

a cura di Gianfranco Maddoli

18,05 19,00

Il volume raccoglie saggi di Giovanni Pugliese Carratelli, intellettuale e storico del mondo antico recentemente scomparso, dedicati in gran parte alla cultura napoletana fra Otto e Novecento. L’Autore, allievo e amico di Omodeo e

Il volume raccoglie saggi di Giovanni Pugliese Carratelli, intellettuale e storico del mondo antico recentemente scomparso, dedicati in gran parte alla cultura napoletana fra Otto e Novecento. L’Autore, allievo e amico di Omodeo e

Il volume raccoglie saggi di Giovanni Pugliese Carratelli, intellettuale e storico del mondo antico recentemente scomparso, dedicati in gran parte alla cultura napoletana fra Otto e Novecento. L’Autore, allievo e amico di Omodeo e Croce, era profondamente legato a Napoli sia per le origini che per i ruoli ivi ricoperti. I saggi, databili tra la fine de- gli anni 60 e l’inizio di questo secolo, ripercorrono la storia civile e culturale della città partenopea dalla Repubblica Napoletana del 1799 alle più attuali prospettive della “questione meridionale”, riportando alla luce ambienti e personaggi attraverso la memoria soggettiva di esperienze e di incontri significativi. Dietro la prosa raffinata dei testi si coglie l’eccezionale spessore culturale di Pugliese Carratelli che, pur essendo lo storico dell’Antichità che sempre traspare sullo sfondo, è capace di addentrarsi nelle problematiche dell’età moderna e contemporanea, consapevole che “per l’indagine storica non valgono i limiti segnati da consuetudini o da ordinamenti accademici”. Il saggio che chiude la raccolta ne è evidente e ampia conferma.

X

Condividi

collana: Collezione di studi meridionali , 2015 ,pp 306
,
isbn: 9788849844689

Ti potrebbe interessare…