Jacovo Papadopulos

Stranieri

Cartaceo
15,20 16,00

John Teliopulos, all’età di 14 anni, si trasferisce con la famiglia dagli Stati Uniti alla Grecia su decisione dei genitori che sperano così di strapparlo alla droga. Solo, a disagio, in un paese che

John Teliopulos, all’età di 14 anni, si trasferisce con la famiglia dagli Stati Uniti alla Grecia su decisione dei genitori che sperano così di strapparlo alla droga. Solo, a disagio, in un paese che non sente suo, fa presto amicizia con un bizarro gruppo di ragazzi con i quali vive esperienze di droga, sesso e amori omosessuali. Preda di allucinazioni, comincia a chiedersi dove stia il confine tra bene e male e a confrontare i valori di una società tradizionale con quelli propugnati dalla vita moderna. Saranno proprio le sue allucinazioni e le voci che la sua mente crede di sentire che forniranno risposte alle sue domande.

2007 ,pp 262

isbn: 9788888947648