Giulio Cesare Destito

Polyhymnia

seu Silvarum Libri tres

a cura di Ulderico Nisticò

Cartaceo
21,38 22,50

Poliimnia “dai molti inni”, è una Musa. Giulio Cesare Destito fa del suo nome il titolo di una vasta raccolta di carmi latini dai diversi argomenti: le lodi dei santi Ignazio di Loiola e

Poliimnia “dai molti inni”, è una Musa. Giulio Cesare Destito fa del suo nome il titolo di una vasta raccolta di carmi latini dai diversi argomenti: le lodi dei santi Ignazio di Loiola e Francesco Saverio, e di tante altre nobili figure di pii ed eroici Gesuiti e delle loro Missioni in Asia; l’esaltazione della Chiesa di Roma e del Papa; le lodi dei benefattori della Compagnia di Gesù; i ricordi della Calabria lontana; gli echi delle vicende europee del secolo XVII, la Guerra dei trent’anni e il disegno di un’alleanza cattolica attorno al Pontefice e agli Asburgo di Austria e Spagna; l’invettiva e il sarcasmo contro i protestanti e i loro eresiarchi; la celebrazione della Fede; richiami letterari e mitologici.

Condividi

collana: Scriptorium Vivariense, 2003, pp 262
,
isbn: 9788849807295