AA.VV.

La scuola di decorazione di Brera

Dall'ornato alla stagione contemporanea

Prefazione di Livia Pomodoro, Giovanni Iovane. Introduzione di Giuseppe Sabatino

Cartaceo
46,55 49,00

L’insegnamento della Decorazione, che ancora oggi rivela una grande vitalità nel contesto delle accademie di belle arti italiane, ha sempre trovato nell’Accademia di Belle Arti di Brera a Milano uno straordinario centro di

L’insegnamento della Decorazione, che ancora oggi rivela una grande vitalità nel contesto delle accademie di belle arti italiane, ha sempre trovato nell’Accademia di Belle Arti di Brera a Milano uno straordinario centro di riflessione, ricerca e innovazione. In un ambiente formativo come quello braidense – che, fin dalle antiche origini dell’istituzione, si distingue per il forte legame con la città e per l’apertura alle esperienze internazionali – il percorso di questa disciplina si è consolidato senza interruzioni, evolvendosi per oltre due secoli. Questo volume è dedicato alla storia dell’insegnamento, dalle sue radici nella Scuola di Ornato nel 1776 fino agli sviluppi più attuali del concetto di Decorazione, e propone un’ampia ricognizione sulle trasformazioni, le personalità e le tematiche che, dalla nascita dell’accademia per illuminata volontà di Maria Teresa D’Austria ad oggi, ne confermano il ruolo di grande laboratorio interdisciplinare di idee estetiche e di pratiche artistiche, in un dialogo costante e produttivo tra aula e dimensione urbana, studio e progettualità. Si tratta di una storia complessa, in gran parte conosciuta solo in ambito specialistico, che grazie all’apporto di numerosi autori, tra esperti esterni e docenti di Brera, ha l’obiettivo di iniziare a rendere leggibile agli studiosi e agli studenti, ma anche a un pubblico più ampio, un’identità fondata sul dinamico rapporto con la tradizione e sulla sua continua evoluzione, così come lo hanno interpretato, in veste di professori o allievi, numerose personalità di spicco del panorama artistico italiano. Un’ampia raccolta di saggi e documenti iconografici, che riflette il divenire del pensiero sull’arte offrendo un’analisi articolata tra l’operatività dei laboratori, dove l’elaborazione teorica affonda nella concretezza delle tecniche, e la progettualità, grazie alla quale la sperimentazione dei linguaggi e dei principi estetici trova applicazione funzionale tanto alla sfera privata come a quella pubblica. Emerge, come cifra costante, una specifica attenzione alle diverse culture artistiche, allo spazio ambientale, alle necessità e alle richieste provenienti dalla società. Un processo che ha accompagnato l’ambito operativo della Scuola di Decorazione sin dalla prima stagione industriale, promuovendo l’interazione tra le competenze creative e l’architettura, l’urbanistica, il design, la comunicazione visuale, e che ancora oggi continua, sollecitando la sperimentazione nel dialogo tra profonda ispirazione umanistica e innovazione tecnologica.

collana: Varia, bic: A, 2021, pp 292, Italiano
, , , ,
isbn: 9788849866902