David L. Altheide

L’analisi qualitativa dei media

Cartaceo
8,84 9,30

L’autore, già noto al pubblico italiano per il suo ”Creare la realtà”, introduce il lettore alle fasi dell’analisi etnografica dei messaggi mediali, definita come una tecnica riflessiva, orientata alla ricostruzione dei processi di attribuzione

L’autore, già noto al pubblico italiano per il suo ”Creare la realtà”, introduce il lettore alle fasi dell’analisi etnografica dei messaggi mediali, definita come una tecnica riflessiva, orientata alla ricostruzione dei processi di attribuzione del significato, attenta alla dimensione narrativa e testuale dei documenti esaminati, rivolta alla comprensione dei modi attraverso i quali i media contribuiscono a definire le situazioni per i membri dell’audience. L’ancoraggio ad una prospettiva teorica di matrice etnometodologica e simbolico-interazionista, ed il riferimento alla teoria goffmaniana del ”frame”, permettono ad Altheide di superare l’incapacità della tradizionale analisi del contenuto di fornire risposte soddisfacenti in merito al processo di costruzione del significato che si determina in ogni atto di produzione e consumo di prodotti mediali. Senza allontanarsi dalla sua dimensione di vero e proprio manuale, il libro coniuga il rigore metodologico con una notevole messe di riferimenti alle esperienze sul campo dell’autore, alle prese con lo studio dei giornali quotidiani, della stampa periodica e della televisione.

Ti potrebbe interessare…