Antonio Montesanti

Il porto ritrovato

documenti e atti per la storia del porto di Santa Venere

a cura di Antonio Montesanti

18,05 19,00

Su tutti i legni sventolavano bandiere di svariate dimensioni e fogge, su gli alberi, su leantenne, negli ormeggi, sulle prore. Era una vera battaglia navale, una scena, un colpo d’occhio nuovo ed incantevole, uno

Su tutti i legni sventolavano bandiere di svariate dimensioni e fogge, su gli alberi, su leantenne, negli ormeggi, sulle prore. Era una vera battaglia navale, una scena, un colpo d’occhio nuovo ed incantevole, uno

Su tutti i legni sventolavano bandiere di svariate dimensioni e fogge, su gli alberi, su leantenne, negli ormeggi, sulle prore. Era una vera battaglia navale, una scena, un colpo d’occhio nuovo ed incantevole, uno spettacolo. Quando il vapore dié fuoco alla macchina si salpò al grido di “Viva l’Italia”, “Viva il Re”, “Viva il Porto”, che fu ripetuto da tutti, e dallo stesso eco delle circostanti grotte marine». Dalla relazione inviata al Ministero e alla Prefettura in occasione dell’inaugurazione del porto di Santa Venere – 4 dicembre 1865.

X

Condividi

collana: varia , 2012 ,pp 314
,
isbn: 9788849835342