Fulvio Mazza

Il Partito d’azione nel Mezzogiorno (1942-1947)

con altri saggi e testimonianze

Prefazione di Guido D'Agostino

Cartaceo
12,76 13,43

«A mezzo secolo di distanza, la straordinaria avventura del Partito d’azione resta un “nodo” tra i più significativi della storia d’Italia tra fascismo e repubblica […]. Eppure, vale anche per il Partito d’azione la

«A mezzo secolo di distanza, la straordinaria avventura del Partito d’azione resta un “nodo” tra i più significativi della storia d’Italia tra fascismo e repubblica […]. Eppure, vale anche per il Partito d’azione la tradizionale misconoscenza […] della dimensione meridionale, pur ragguardevolissima e ricca di tante personalità straordinarie: da Adolfo Omodeo a Guido Dorso, da Francesco De Martino a Manlio Rossi-Doria, da Vincenzo Arangio Ruiz a Giovanni Cassandro, a Raimondo Craveri; da Pasquale Schiano a Tommaso Fiore, a Nino Wodizka, da Michele Cifarelli ad Alberto Cianca ed a Vincenzo Calace. Sotto tale profilo, dunque, si deve […] apprezzare il lavoro di Fulvio Mazza che ha […] cooperato a riequilibrare una situazione sperequata, anche dal punto di vista della messe degli studi sull’argomento».

Dalla prefazione di Guido D’Agostino

collana: Scaffale Universitario, bic: HB, 1992, pp 256, Italiano
isbn: 9788872840634