Roberto Calabretto, Federico Savina

Federico Savina L’esperienza del suono

Sui titoli di testa del Casanova, Fellini voleva che la musica andasse più veloce. Visconti, durante il mixage di Ludwig, chiese invece di ripristinare le pause originali delle musiche di Schumann. Per L’eclisse, niente

Sui titoli di testa del Casanova, Fellini voleva che la musica andasse più veloce. Visconti, durante il mixage di Ludwig, chiese invece di ripristinare le pause originali delle musiche di Schumann. Per L’eclisse, niente musica: Antonioni fece registrare minuti e minuti di flebili suoni urbani nel quartiere romano dell’Eur. Sono alcune delle imprese che Federico Savina, fonico di fama internazionale, ha affrontato nel corso della sua lunga carriera. Queste pagine raccontano l’avventura di un artigiano in sala di registrazione e al tavolo della moviola, una vita affollata di viaggi e incontri memorabili: l’incontentabilità di Philippe Sarde sui film di Polanski, la registrazione del famoso “scion scion” di Giù la testa, gli sguardi di Dario Argento, i contrasti con Zeffirelli, i problemi del mixage italiano di Star Wars… Tanto cinema ma non solo quello: l’invenzione dello Scopacordo con Marinuzzi, la ricerca del giusto rumore per la ghigliottina del Rugantino, il sodalizio con Mina, la pionieristica attività di consulente Dolby e l’intensa attività didattica al Centro Sperimentale, con cui ha trasmesso a intere generazioni la sua grande, insostituibile, esperienza del suono.

Federico Savina L’esperienza del suono – Cartaceo, Italiano
15,20 16,00
Federico Savina L’esperienza del suono – Ebook, Italiano
8,54 8,99
Pulisci

Indice

Introduzione

Una famiglia di musicisti

La musica per film in Italia nel secondo dopoguerra

L’incontro con Gino Marinuzzi junior

Sperimentare con Angelo Francesco Lavagnino

Paolo Ketoff e la scoperta del “suono ampio”

L’ingresso alla Fonolux

Avventure con Michelangelo Antonioni

L’International Recording

La tarantella di Carlo Rustichelli

Una ghigliottina per Armando Trovajoli

Problemi di restauro con Piero Piccioni

I complimenti di Joseph Losey

La Nis Film

Il più geniale: Philippe Sarde

E Visconti disse: «Ora va bene»

Fra Morricone e Leone

Massimo Ranieri e Mina

Lo sguardo di Dario Argento

Jerry Goldsmith chiede scusa

Laurence Rosenthal vuole un solo microfono

I playback di Zeffirelli

Stranezze di Rota

L’ingresso alla CAM e i contatti con l’universo discografico

Il paesaggio sonoro cinematografico e le sue evoluzioni

Dolby Sound Consultant

Il “Progetto 88” e il microfono MS

Nel mondo di George Lucas

Consulente per la progettazione di sale (e una manopola per Spielberg)

Stato dell’arte sonora del cinema e sugli sviluppi in atto

L’attività didattica al Centro Sperimentale di Cinematografia

Condividi

collana: Centro Sperimentale di Cinematografia, bic: APF, 2022, pp 118, Italiano
, , , , ,
isbn: 9788849875386