Luigi Einaudi

(1874-1961), economista di fama europea, insegnò Scienza delle finanze all’Università di Torino, ricoprì pure rilevanti incarichi pubblici e istituzionali: editorialista de La Stampa e del Corriere della Sera, corrispondente italiano dell’Economist, senatore del Regno, Governatore della Banca d’Italia, ministro del bilancio e infine Presidente della Repubblica. Autore di numerosissime pubblicazioni scientifiche e divulgative, tra i suoi volumi più celebri si ricordano: Prediche (1920), Le lotte del lavoro (1924), Saggi sul risparmio e l’imposta (1941), La guerra e l’unità europea (1948), Lezioni di politica sociale (1949), Lo scrittoio del Presidente (1956), Prediche inutili (1974), Prediche della domenica (1987). Rubbettino ha pubblicato Il mio piano non è quello di Keynes (2012) e Il paradosso della concorrenza (2014).

Libri

Mostra 16 / 32 – 1–3 di 3