Domenico Seccia

(Barletta 1959), magistrato, attualmente ricopre l’incarico di Sostituto procuratore generale presso la Suprema Corte di Cassazione. In passato è stato sostituto procuratore a Bari, dove nel 2003 è entrato a far parte della Direzione distrettuale antimafia. È stato nominato Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Lucera e, di seguito, presso il Tribunale di Fermo. È autore dei volumi La mafia innominabile, 2011 e La mafia sociale, 2013. È autore di numerosi articoli, saggi su argomenti giuridici apparsi su riviste specializzate, e di alcune monografie in tema di diritto penale dell’economia.

Libri