Arcivescovo e nunzio apostolico, è segretario emerito del Pontificio Consiglio per la Pastorale dei Migranti e degli Itineranti. Licenziato in Teologia, con Diploma di specializzazione in Pastorale e Dottorato in Diritto Canonico, con tesi su “Episcopato e primato pontificio nella Decretali Pseudo-Isidoriane”. Dal 30 settembre 2023 cardinale. Ha scritto Dialogo. Riflessioni aperte in una fase di transizione (2023, Rubbettino; con A.F. Arcelli).

Libri