Un grandangolo sulla Tripolitania

Da Il Manifesto del 16 febbraio Ogni giorno siamo raggiunti da notizie tragiche che riguardano il presente e il futuro della Libia e rispetto alle quali occorre «orientarsi», rituffandoci nella storia complessa di questo paese, a partire dalle vicende del lontano Impero ottomano, da quelle scandalose della nostra colonizzazione e ancor più da quelle inerenti…

Notabili libici e Funzionari italiani: l’amministrazione coloniale in tripolitania (1912-1919)

Come era organizzata l’amministrazione coloniale italiana in Tripolitania? E soprattutto, chi erano gli uomini chia mati a reggere il peso del governo della quarta sponda? Il libro analizza le vicende della burocrazia d’oltremare in Tripolitania, attraverso una puntuale disamina della legislazione coloniale in vigore dal 1912 al 1919, e la ricostruzione delle biografie dei funzionari…

Controvento

Saluti istituzionali Filippo Maria Tripoli, Sindaco Daniele Vella, Assessore alla Cultura Ne parla con l’autore Enzo Maraio, Segretario Nazionale PSI Interviene in diretta streaming Bobo Craxi

Vite straordinarie/ Uccialì, lo schiavo che divenne ammiraglio

All’indomani della conquista dell’Egitto (1517) gli ottomani, preoccupati come (e forse più) dei veneziani, dall’intrusione dei portoghesi nell’Oceano Indiano che infrangeva il monopolio sul commercio delle spezie, le preziose “scintille d’Oriente”, decisero di riaprire l’antico Traianos potamos, il passaggio tra il Mediterraneo e il Mar Rosso già operativo in epoca faraonica, romana e bizantina. Insomma, il…

«Uccialì: l’ammiraglio calabro-turco»

«Ha almeno sette o otto nomi l’ammiraglio ottomano immortalato nella scultura bronzea (opera di Giuseppe Rito) di Le Castella, il borgo di Isola Capo Rizzuto, dov’è nato e cresciuto, fino a quando non venne rapito, in circostanze drammatiche, dai pirati turchi e avviato alla vita dura di schiavo del “remo” che precedette la conversione alla…

Dalla Calabria a Costantinopoli. Storia di Grande Ammiraglio ottomano nel Mediterraneo del Cinquecento

Nella storia della guerra di corsa nel secolo XVI occupa un posto preminente la figura di Uccialì, che ancora oggi affascina per la vicenda umana che lo rese protagonista indiscusso della scena mediterranea, di quel mare che per alcuni storici politically correct è divenuto il «mare degli incontri», addirittura il «mare dell’amore», ma che per Uccialì fu…

Uccialì

La figura di Uccialì il Tignoso – così chiamato perché colpito dalla tigna da giovane – dominò la scena mediterranea nel secolo XVI. La cattura durante l’attacco al natio borgo di Le Castella in Calabria, la “migrazione” forzata e l’avvio alla dura vita “del remo” precedettero la conversione alla fede musulmana e l’ascesa sociale per…

Dai Pini di Roma ai Cedri di Beirut. I rapporti internazionali tra Italia e Libano, 1943-1958

Il Libano è stato un qualcosa di vicino e abituale per gli italiani vissuti nell’età della Prima Repubblica. Chi scrive, nato negli anni Sessanta in una Modena governata in maniera pragmatica e paternalistica da un comunismo emiliano piuttosto provinciale e chiuso, conobbe la realtà libanese fin dall’infanzia. I pochi stranieri che vivevano nella mia città…

Craxi, un’eredità politica da riscoprire

Iniziamo oggi con questa ampia e dettagliata analisi di Verdiana Garau, che commenta sia la più recente pubblicistica sul personaggio che il contesto storico di riferimento, un dibattito sulla figura e il ruolo politico di Bettino Craxi, superata la fase di eccessiva confusione mediatica che ha contraddistinto le celebrazioni del ventennale della morte. In questo articolo, Verdiana Garau sottolinea…

Riaperta al pubblico la fortezza “Le Castella”

Fino al 15 ottobre 2019 – Ha riaperto al pubblico la fortezza “Le Castella”, uno dei luoghi più suggestivi e più visitati della Calabria, complesso monumentale di Isola Capo Rizzuto in provincia di Crotone e sito culturale del Polo museale della Calabria del Ministero per i beni e le attività culturali. La Fortezza sarà visitabile…