Addio a Sergio Ricossa, l’economista controcorrente che irrideva l’economia

È scomparso ieri (2 marzo) dopo una lunga malattia Sergio Ricossa, economista liberale che ha avuto un ruolo di primissimo piano nel mondo intellettuale italiano e internazionale. Ricossa è stato accademico dei Lincei e professore emerito di Politica Economica nell’Università di Torino. Ha scritto opere di rilevante spessore teorico come “La Teoria unificata del valore…

L’addio a Sergio Ricossa

“Il liberalismo di Sergio Ricossa” da Il Sole 24 Ore del 4 marzo Mercoledì sera è venuto a mancare Sergio Ricossa: il maestro, l’economista, l’amico. Dopo la morte di Bruno Leoni, di cui era stato amico, Ricossa è stato il maggiore punto di riferimento dei pochi liberali italiani. Erano anni in cui le idee di…

Intervista a Lorenzo Infantino su Sergio Ricossa

Da Libero del 13 aprile SERGIO RICOSSA: «Per noi è stato il Liberalismo ma l’Italia non è per liberali»Martedì a Torino omaggio al grande economista 86enne con Rubbettino e Infantino. Che attacca i troppi idolatri dello Stato e odiatori del mercato Professor Lorenzo Infantino, martedì prossimo al Circolo dei Lettori di Torino renderete un pubblico…

Come ci insegna un classico di Sergio Ricossa, è l’eccesso di norme a renderci davvero infelici

Da Il Giornale – 17 aprile 2012Come possiamo valutare il lavoro nel mondo d’oggi? E che dire di una società ossessionata dal Pil e volta solo ad accrescere i profitti? Molti rimproverano al mercato di generare troppo lavoro ed eccessiva ricchezza, e invitano alla decrescita. Ma non manca neppure la tesi secondo la quale allo…

L’economia “comprensibile” nel nuovo libro di Sergio Ricossa

“Volete mettere in imbarazzo un economista? Volete contrastarne la probabile sicumera? Chiedetegli a bruciapelo di definire esattamente la materia economica, l’oggetto della sua scienza. Ed egli annasperà, come annaspo io in questa prima pagina del libro che sto scrivendo. Noi tutti sappiamo intuitivamente distinguere ciò che appartiene all’economia e ciò che non le appartiene. Ma…

La casa editrice

La Casa Editrice Rubbettino nasce nel 1972 a Soveria Mannelli, in Calabria, grazie all’impegno e la caparbietà di Rosario Rubbettino. Il primo nucleo aziendale era costituito inizialmente da una tipografia e da una piccola casa editrice. Negli anni immediatamente successivi allo start-up la stamperia si è trasformata in una moderna azienda tipografica che offre oggi…

L’Azione umana di Ludwig von Mises, un’opera senza tempo

Da Confedililzia notizie di maggio La pubblicazione di una nuova traduzione, completamente rivista, integrata e provvista di note e adeguato inquadramento teorico, de L’Azione umana di Ludwig von Mises (Rubbettino, 2016), con prefazione di Lorenzo Infantino, costituisce un evento culturale di grande importanza, destinati a produrre frutti per un lungo periodo di tempo. E colma…

Liberista, punto e basta.

Da Il Foglio del 20 aprile Sergio Ricossa occupa un posto di grande rilievo nell’albero genealogico della cultura liberale italiana. Egli si colloca dopo Luigi Einaudi e Bruno Leoni. E’ colui che ha fatto da punto di riferimento a tutta una generazione, cresciuta in una fase della vita sociale in cui ogni cosa sembrava negare…

Fare un discorso di economia è come pisciarsi lungo le gambe. Chi lo fa, sente caldo. Gli altri no. Parola di Lyndon B. Johnson

Da Il Foglio del 18 maggio Come i sacerdoti di religioni concorrenti, che volentieri burlano le altrui credenze e divinità, gli economisti sono sempre pronti a ridere delle teorie economiche degli altri, invariabilmente «romantiche», «errate», «mistiche». Sono invece eminentemente «scientifiche», perciò incontestabili, le dottrine economiche proclamate da loro. Come c’è una Vera Religione, c’è anche…

Seniori buoni

da Il Sole 24 Ore del 25 Aprile La Guerra fredda è finita da un pezzo, ma auguriamoci che ci siano ancora un bel pò di giapponesi accampati nella giungla, e che ogni tanto ne sbuchi fuori uno, armato fino ai denti: ne abbiamo bisogno. Per esempio si è riaffacciato in libreria, sotto le insegne…