Per la costruzione dell'identità nazionale
Francesco De Sanctis e Pasquale Stanislao Mancini dalla provincia meridionale all'Europa

A cura di

Collana: Istituto per la Storia del Risorgimento Italiano
2020, pp 278
Rubbettino Editore, Storia, Storia d'Italia
isbn: 9788849858761

Atti del LXVIII Congresso dell'Istituto per la Storia del Risorgimento Italiano - Napoli, 25.28 ottobre 2017

Indice

Renata De Lorenzo, Le ragioni di un convegno
Giuseppe Galasso, Il liberalismo

L’esilio

Laura Nay, Francesco De Sanctis: la letteratura in esilio di un «bambino politico»
Umberto Levra, L’esilio torinese di Pasquale Stanislao Mancini

Profili intellettuali

Giuseppe Monsagrati, Laicità e anticlericalismo
Gennaro Maria Barbuto, Giovanni Gentile, De Sanctis e la riforma etica e intellettuale italiana

Linguaggi

Nicola De Blasi, Riflessioni su lingua e stile nella Storia della letteratura italiana di De Sanctis
Guido Melis, La lingua di Pasquale Stanislao Mancini

Contesti desanctisiani

Fabiana Cacciapuoti, “Il nostro piccolo tavolino tra mezzo” Virginia Basco nella corrispondenza con Francesco De Sanctis
Paolo Macry, Lo scrittoio del ministro. Francesco De Sanctis alla Pubblica Istruzione (1861-62)
Cosimo Ceccuti, Francesco De Sanctis, Nuova Antologia e l’ambiente culturale fiorentino

Professioni e politica

Alfio Signorelli, Francesco De Sanctis, Pasquale Stanislao Mancini e le professioni legali
Marco Meriggi, De Sanctis, Mancini, la stampa. Dagli anni ’30 al ’48

L’ambito internazionale

John A. Davis, Europe in the imagination of Francesco De Sanctis and Pasquale Stanislao Mancini
Guido Pescosolido, Politica estera e politica coloniale
Laura Fournier-Finocchiaro, La fortuna di Francesco De Sanctis in Europa
Erik Jayme, La fortuna di Mancini in Europa

Potresti essere interessato ai seguenti libri