Messina Judaica
Ebrei, neofiti e criptogiudei in un emporio del Mediterraneo (secc. XV-XVI)

Special Price €15,30

Prezzo Pieno: €18,00

aggiungi al carrello
aggiungi alla whishlist

Collana: Scaffale universitario
2020, pp 250
Rubbettino Editore, Filosofia e Religione
isbn: 9788849861938
Prefazione di Lina Scalisi

Il volume ricostruisce in maniera puntuale la presenza e le attività svolte dall’operosa comunità ebraica messinese fra Quattro e Cinquecento, seguendone le vicende ben dopo l’editto di espulsione. Se ne evidenziano, in particolare, non solo il radicamento nel territorio urbano e l’impegno in attività “tradizionali” ma anche codici di comportamento che, almeno all’interno delle mura della Messana Urbs presentano caratteri di continuità, più che di contrapposizione, con le élites di “gentili” che amministrano l’universitas. Ne viene fuori un interessante spaccato che sottolinea, anche con una proficua comparazione con altre realtà urbane del Regnum Siciliae e del restante contesto mediterraneo, il ruolo di una comunità che, nella città dello Stretto, appare, al contempo, attenta e gelosa custode delle proprie tradizioni ma perfettamente inserita nel contesto urbano sia sotto il profilo delle attività commerciali che delle relazioni sociali.