Manuale di Intelligence e Servizi segreti
Antologia per principianti, politici e militari, civili e gente comune

Special Price €26,60

Prezzo Pieno: €28,00

aggiungi al carrello
aggiungi alla whishlist

Collana: Collana del Laboratorio sull'Intelligence dell'Università della Calabria
pp 454
Rubbettino Editore, Politica, Relazioni internazionali, Geopolitica, guerra, difesa e sicurezza, Universita, Politiche della Sicurezza e dell'Intelligence
isbn: 9788849856897

Questo manuale accompagna il lettore, sia esso un “addetto ai lavori” o un semplice “dilettante” curioso, in un viaggio interdisciplinare attraverso le diverse dimensioni del complesso mondo dell’intelligence e dei servizi segreti. Una narrazione che scorre tra suggestioni letterarie e cinematografiche (da Moby Dick e Ken Follet a Le Carrè e 007), aspetti storici, geopolitici e studi strategici e militari. La descrizione della dimensione tecnica e organizzativa delle principali agenzie di intelligence del mondo è intrecciata con le storie di spionaggio che le hanno caratterizzate. Vicende storiche che attraversano l’interconnessione tra scienze umane e matematiche, cibernetica, crittografia, cifratura delle comunicazioni segrete e scienza delle reti, per portare il lettore sin sulla soglia del futuro, negli scenari quasi fantascientifici prodotti dall’evoluzione tecnologica e informatica, evidenziando anche rischi che sono celati nel cyberspazio, nei Big Data e nell’IoT (internet delle cose), o la fragilità delle infrastrutture critiche, le minacce economiche e politiche che possono derivare dalle fake news e dalla guerra dell’informazione. Infine, una parte metodologica che riporta la ricerca di intelligence dentro la logica della ricerca scientifica dell’approccio epistemologico di Karl Popper. L’utore tratta del cigno nero e del tacchino induttivista, del metodo ipotetico deduttivo di Sherlock Holmes e della misteriosa estinzione dei dinosauri, della profezia che si auto avvera nel Macbeth e dell’archetipo del viaggio di Ulisse, del Titanic e dell’Arca di Noè, per arrivare al tema più complesso della relazione tra ciclo dell’intelligence e decisone politica, e concludere affidandosi alla suggestione del disordine armonico dell’improvvisazione tipico della musica jazz.

Potresti essere interessato ai seguenti libri